Piccione (CONFINTESA FP Sicilia): Sbarca in Sicilia il Previdenza Day.

Roma, 28 novembre 2017:

“In un periodo storico, dove le pensioni sono una chimera, CONFINTESA FP Sicilia promuove il Previdenza Day. Un evento creato per fornire, a iscritti e non, i chiarimenti sulle novità in materia previdenziale. Sono soddisfatto e orgoglioso che questa iniziativa, avviata e sperimentata dalla nostra organizzazione sindacale a Trieste, sbarchi in Sicilia, territorio molto sensibile e attento all’argomento previdenza”.

Questa la dichiarazione del Segretario Generale CONFINTESA FP Sicilia, Peppe Piccione, in commento al Previdenza Day previsto per il 30 novembre a Palermo e il 1 dicembre a Messina.

Il Previdenza Day si svolgerà in due giornate distinte:

  • il 30 novembre a Palermo dalle ore 10.00 alle 13.00 presso la Prefettura e dalle 14.00 alle 17.00 presso il Palazzo di Giustizia di Palermo;
  • il 1 dicembre a Messina dalle ore 11.00 alle 14.00 presso la locale Prefettura.

Durante gli incontri interverranno il Direttore Generale del Patronato Enasc, dott. Luigi Rosa Teio, il Segretario Generale di CONFINTESA FP Palermo, Cristoforo Alvich, il Segretario Generale di CONFINTESA FP Messina, Antonio Pedale, e dal Coordinatore Nazionale Confintesa FP Interno, Enzo Di Lalla.

IV Congresso Nazionale, Piccione (INTESA FP): Gran numero di delegati siciliani, pronti a partire.

segretario-piccione

Palermo, 21 novembre 2016:

“Il prossimo 26 novembre, si celebrerà a Roma il IV Congresso Nazionale INTESA FP, Federazione della CONFINTESA, che vedrà una massiccia presenza di delegati provenienti dalla Sicilia.
Questo quanto comunica in una Nota, Peppe Piccione, Segretario INTESA FP in Sicilia.
E’ motivo di soddisfazione – continua il sindacalista -, poter constatare che su 80 delegati previsti, 14 siano in partenza dalla regione che mi pregio di rappresentare, a testimonianza e riprova dell’ottimo lavoro svolto dal gruppo in ogni singolo territorio ed in ogni singola amministrazione di competenza.
Quindi – conclude il Segretario -, siamo pronti ad una intensa giornata costruttiva di confronto e dibattito, nel segno dei valori che ci contraddistinguono da sempre: democrazia, meritocrazia e partecipazione.”

Congresso Regione Sicilia INTESA FP: Piccione riconfermato Segretario.

Celebrato il 15 ottobre u.s. a Palermo, presso l’Aula Rostagno (Palazzo delle Aquile), il Congresso Regione Sicilia della INTESA FP.

L’assise ha riconfermato all’unanimità, il Segretario uscente Peppe Piccione, che al termine dei lavori ha dichiarato:

“A prescindere dagli esiti congressuali, sono emozionato.
Emozionato per il clima che si è respirato durante i lavori.
Emozionato per le attestazioni di stima e per le dediche rivoltemi.
La fiducia riposta ancora in me, è motivo di orgoglio, e fa da sprone a cercare di far sempre meglio.
Ma farlo insieme al gruppo, perché per ogni risultato ottenuto, per ogni battaglia vinta dalla nostra Federazione, c’è stato sempre dietro un lavoro di squadra.
La squadra di cui faccio orgogliosamente parte e che mi onoro di rappresentare in Sicilia.”

I lavori hanno visto anche l’elezione del nuovo Consiglio Regionale (leggi qui) e dei Delegati al Congresso Nazionale che si terrà il prossimo novembre a Roma, che oltre Piccione sono, Cristoforo Alvich, Filippo Fiammetta, Maria Angela Lodato e Antonio Pedale.

La Camera dei Deputati, la Camera delle immunità.

camera-dei-deputatiIn pieno clima di lotta ad assenteismo e fannulloni nella PA, la Camera dei Deputati pensa bene di adeguarsi.

Il problema sta sul come, dato che il nuovo Regolamento approvato a Montecitorio e che andrà in vigore dal prossimo 10 ottobre, vieta di fatto di poter effettuare riprese video o scattare fotografie “non essenziali per l’esercizio del diritto di cronaca relativo alla svolgimento dei lavori in Aula”.

Questo quanto si apprende dalla testate giornalistiche nazionali.
Ma, cosa si intende per “non essenziali”?

Beh, magari qualche momento di “meritato relax”.

Ogni caso di assenteismo, è sempre giustamente, balzato agli onori della cronaca, con tanto di riprese e fotografie diffuse dai media nazionali e locali, ma dal 10 ottobre per qualcuno non sarà più così.

La Federazione INTESA FP, ha sempre condannato e condannerà, qualsivoglia comportamento dei lavoratori atto a frodare le Istituzioni e quindi il Paese, ma apprendere che proprio chi siede in Parlamento a rappresentare i cittadini, possa essere immune da ciò per cui i “comuni mortali” non sono, non può che farci inorridire.

Adesso, a chi da sempre vede il lavoratore pubblico come il padre di tutti i mali del nostro Paese, le dovute riflessioni.

Giuseppe Piccione
(Segretario Regione Sicilia)

Marina Militare e servizio di pulizia, Piccione (INTESA FP): Ci risiamo. La gara al massimo ribasso, che servizio offrirà?

segretario-piccione

Palermo, 14 settembre 2016:

“Apprendiamo dagli organi di stampa, che la Marina Militare ripropone una gara al massimo ribasso per l’affidamento del servizio di pulizie nei Comandi di pertinenza in Sicilia, che colpisce principalmente le aree di Catania, Messina e Siracusa.
Così in una nota, il Segretario INTESA FP in Sicilia, Peppe Piccione.
Ogni anno si ripresenta puntualmente la stessa questione – aggiunge il sindacalista -, ed è diventato quasi deprimente dover tornare a rimarcare gli stessi concetti, su un servizio per il quale non si possono ammettere risparmi, in quanto ne va della salute di migliaia di lavoratori.
Ma quanto infastidisce maggiormente, – continua Piccione -, è che l’Amministrazione non ha in nessun modo informato le rappresentanze sindacali dei lavoratori Ministero della Difesa che verranno passivamente, ma direttamente coinvolti dal taglio.
Quindi – conclude il Segretario -, chiediamo che si diano informazioni chiare e precise o magari una smentita, a chi, come l’INTESA FP, si trova a dover dare spiegazioni ai colleghi lavoratori, senza avere avuto a sua volta informazioni dalla Forza Armata.”

L I N K   S T A M P A

LA GAZZETTA CATANESE – 14 settembre 2016;
LA GAZZETTA SIRACUSANA – 14 settembre 2016;
SIRACUSA NEWS – 14 settembre 2016;
SIRACUSA TIMES – 14 settembre 2016;
TEMPO STRETTO – 14 settembre 2016

Vicenda ‪‎Tonelli‬ (SAP‬), ‪‎Piccione‬ (‪INTESA FP Sicilia): Sua battaglia, battaglia di tutti.

cropped-cropped-cropped-IMG_20150516_1020161.jpg

Palermo, 10 marzo 2016:

“La battaglia che sta combattendo Gianni Tonelli, non è una battaglia personale.
Questo quanto dichiara in una Nota il Segretario Regione Sicilia della INTESA FP (Federazione della CONFINTESA), Peppe Piccione, dopo aver appreso dell’ennesimo malore di Tonelli al cinquantesimo giorno di sciopero della fame.
Mi sento particolarmente vicino a lui – continua il sindacalista -, e ho deciso di esternare pubblicamente la mia solidarietà per quanto gli sta accadendo.
Denunciare a mezzo stampa eventuali criticità dei settori lavorativi di pertinenza – aggiunge Piccione -, rientra nelle prerogative e libertà sindacali, e attacchi frontali come quelli subiti da Tonelli, sono un attacco alla libera espressione del Sindacato intero.
Pertanto – conclude il Segretario -, ritengo bisogna riflettere affinché non si arrivi al punto di non ritorno del totale imbavagliamento dell’istituzione sindacale.”

L I N K   S T A M P A

RETE REGIONE – 11 marzo 2016

Inaugurazione ‪‎Anno Giudiziario‬: INTESA FP‬ in Corti d’Appello‬ siciliane, a ‎Palermo‬ con il bavaglio.

Toghe

Palermo, 30 gennaio 2016:

“Questa mattina, come ogni anno, si è svolta presso le Corti d’Appello, l’inaugurazione dell’Anno Giudiziario. In Sicilia a Catania, Messina, e Palermo, presenti esponenti della INTESA FP, per dare voce ai lavoratori giudiziari.
Interventi regolarmente accettati, peccato però che a Palermo, dove era presente il Ministro Orlando, si è tolta la voce a Cristoforo Alvich, Segretario Provinciale di Federazione INTESA FP. Ufficialmente per ragioni di tempo, ma sarebbe stato l’ultimo intervento della durata massima di 5 minuti. 5 minuti negati.
Così in una Nota Claudia Ratti e Peppe Piccione, rispettivamente Segretario Generale e Segretario Regione Sicilia della Federazione che aggiungono: a Palermo si è imbavagliata l’unica voce del personale giudiziario presente per reclamare una vera e propria politica incentrata sul personale, la vera riforma della Giustizia, riqualificazioni, turn over, rinnovo contrattuale e premialità.
Ratti e Piccione concludono esprimendo soddisfazione per la competenza e lo spessore mostrati dai Dirigenti Rosario Crisci, Stefania Donato intervenuti a Catania e Messina, e piena solidarietà ad Alvich ingiustamente bistrattato da un’Amministrazione che, ancora una volta, dimostra di essere cieca, sorda e, a dispetto del nome, ingiusta.”